ESP8266 e NodeMCU

Abbiamo già visto come sia interessante il modulo ESP8266 che associa potenza e Wifi ad un costo ridottissimo; possiamo potenziare questa schedina installando il firmware NodeMCU

NodeMCU è un firmware opensource alternativo per i nostri ESP8266 basato sulla sdk 0.9.5 che consente di eseguire script in linguaggio Lua (v. 5.1.4)  mediante l’integrazione dell’interprete del progetto eLua.

Sono stati altresì sviluppati i moduli che consentono :

  • di gestire la connessione wireless ed accedere alle funzionalità del chip compresi i GPIO,
  • sviluppare codice ad eventi,
  • di visualizzare e gestire file mediante il filesystem spiff,
  • di gestire json, file, timer, pwm, i2c, spi, 1-wire, net, mqtt, coap, gpio, wifi, adc, uart,
  • di usare numeri float (occorre scegliere il firmare giusto, ne esiste uno per i numeri interi ed uno per i numeri in virgola mobile)

Esiste anche una scheda hardware di riferimento (chiamata NodeMCU devkit) basata sul modulo ESP-12 e di cui sono pubblicamente disponibili le specifiche (coperte da licenza MIT).

nod

Lua è un linguaggio di scripting robusto, veloce e portabile (su tutte le piattaforme dotate di un compilatore C) caratterizzato da un interprete con un ingombro ridottissimo e capace di adattarsi all’ambiente embedded … e poi è opensource e distribuito con licenza MIT!

NodeMCU esegue il codice presente in alcuni script in Lua memorizzabili nella  memoria dell’ESP, esiste poi un file speciale chiamato init.lua che viene eseguito automaticamente all’avvio della scheda ed in cui normalmente può essere messo il codice per configurare la scheda (come ad esempio il codice necessario a collegarsi alla wifi) oltre che il codice per eseguire gli script presenti in memoria.

Infine esistono alcuni programmi grafici per caricare il firmware e gli script su ESP8266, eccone alcuni:

  • ESPlorer – GUI multipiattaforma per caricare e testare gli script Lua
  • LUALoader – GUI windows-based per caricare e testare gli script Lua
  • NodeMCU Flasher – tool grafico windows-based per il caricamento del firmware

Prossimamente vedremo come realizzare una moodlamp controllata dal web sfruttando ESP8266, NodeMCU e 16 Neopixel.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.