Raspberry Pi

Raspebrry Pi è una board a bassissimo costo ed ad alte prestazioni capace di funzionare come server casalingo o come gateway per soluzioni distribuite.

Raspeberry Pi

Le sue caratteristiche principali sono legate al chipset Broadcom BCM2835:

  • CPU: BMC2835 700 MHz ARM1176JZF-S core (famiglia ARM11)
  • GPU: Broadcom VideoCore IV OpenGL ES 2.0, 1080p30 H.264 high-profile decode
  • Memoria: 512 MB SDRAM (condivisa con la GPU)
  • SD o MicroSD
  • HDMI
  • Ethernet 100Mbit

Il tutto per soli 35$, non male!!!

Installiamo Raspbian

Scarichiamo l’ultima versione di Raspbian, la versione di Debian specifica per Raspberry Pi, disponibile all’indirizzo https://www.raspbian.org/RaspbianImages.

Installiamo la SD (o micro SD) su Raspberry Pi, colleghiamo il cavo Ethernet ed infine l’alimentazione. Prima di proseguire possiamo installare l’applicazione Adafruit Pi Finder che ci consente di identificare la nostra board e installare un po di software di base. L’ultima versione è disponibile all’indirizzo https://github.com/adafruit/Adafruit-Pi-Finder#adafruit-raspberry-pi-finder.

A questo punto possiamo trasformare la nostra board in un server IoT casalingo, la guida è disponibile qui http://www.valeriovaccaro.it/wordpress/2015/06/20/iot-platform-i-componenti-principali/.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *